Colori senza nome

A volte leggiamo una frase che ci fa girare la testa ma che effettivamente è molto vera: “cercate di immaginare un nuovo colore” … ma soprattutto che nome avrebbe quel colore? Creare un nuovo colore non sembra impossibile ma se consideriamo che in effetti i colori non sono finiti ma infiniti beh… il ragionamento diventa ancora più surreale e la nostra testolina fuma. Ima Moteki, designer giapponese ha creato una collezione di tempere dai colori senza nome. Questo per affrontare l’educazione al colore con una prospettiva tutta nuova. Invece di far conoscere i nomi ai bambini facciamo conoscere come quel colore è nato, non dal punto di vista fisico, ma da quello pratico. Ecco che il O sarà la somma di O + O e così via via per il resto delle combinazioni. E’ un modo diverso per affrontare il colore che aiuta a comprendere lo spettro della luce visibile e come questo poi crei nel nostro cervello tutti i colori che noi vediamo. Complesso e carino.

colori senza nome 3

colori senza nome 2

colori senza nome 1

via: arkinu.com