ProntoPro ha intervistato Obliquo Design

ProntoPro azienda italiana specializzata nel proporre profili professionali, ha voluto fare qualche domanda ad Obliquo Design.
Per chi fosse interessato, riportiamo qui sotto un estratto dell’intervista. Per leggere l’intervista originale, clicca QUI.


Il web design è continua evoluzione, così come tutto il mondo del web e dei social network. ProntoPro ha
domandato ad Obliquo Design le fasi più importanti e come un web designer dovrebbe curare ogni sito web.

  1. Di cosa si occupa la vostra impresa?

    Obliquo Design, è uno studio di comunicazione, grafica e di web design. Cerchiamo di offrire al cliente un servizio completo, con un unico referente, per assicurare un risultato omogeneo e di alto livello, una adeguata velocità di esecuzione, dei prezzi certi e la massima garanzia nel tempo. Siamo un collettivo di creativi, operiamo in gruppo, ma ciascuno con una propria specializzazione, convinti che la strada giusta sia quella di affrontare il progetto assieme al cliente, ascoltando e interpretando le necessità di business.

    Lavoriamo principalmente per aziende nella zona del triveneto, Padova, Venezia, Treviso, Verona, ma abbiamo anche alcune collaborazioni aperte anche con l’estero, Giappone, Spagna ecc.. Nello specifico, progettiamo immagini aziendali, affiancando il cliente dalla creazione del brand, alla definizione degli obiettivi strategici, fino alla realizzazione di materiale grafico, fotografico, web. Gestiamo in-oltre tutta quella che è la comunicazione social e pianifichiamo campagne Adv Facebook e Google.

    banner-web-design-5-facebook

  2. Quali sono i servizi principali che offrite ai vostri clienti?

    Siamo specializzati:

    – Nella realizzazione in siti web dinamici, ottimizzati per smartphone e ipad.
    – Nella realizzazione di rendering 3d fotorealistici.
    – Nella realizzazione di campagne fotografiche e nel fotoritocco professionale.
    – Nella realizzazione di video promozionali.
    – Nella stampa di materiale promozionale, cataloghi, monografie.
    – Nella creazione di immagini coordinate, loghi, Brand identity.
    – Nella promozione social su Facebook e Google.

  3. Come si è sviluppato il web design negli ultimi anni e quanto è importante oggi?

    L’evoluzione del web design è stata graduale ma veloce, fin dall’esordio del primo sito web della storia, nel 1991 ed ha attraversato 3 tappe fondamentali, il Web 1.0, quello degli esordi, il 2.0 il web che conosciamo oggi e il 3.0, quello del futuro prossimo.

    Web 1.0 Le informazioni sono pubblicate in maniera statica, immaginate come un vostro foglio di word con testo e immagini, portato su web. L’utente arriva sulla pagina, legge e se ne va senza nessuna interazione. Attualmente il 70% degli utenti è ancora abituato a questo tipo di navigazione.

    banner-web-design-2Web 2.0 Il termine venne coniato da Tim O’Reilly alla prima conferenza sul web 2.0. Per la prima volta si iniziò a dare grande importanza all’usabilità e al modo di condividere i contenuti. Il webmaster non è che una parte del sito, che, nei casi più importanti, è composto da comunità di migliaia di utenti (si pensi a Wikipedia).

    Web 3.0 Come ogni rivoluzione, si cerca ora, con il web 3.0, di raffinare l’enorme cambiamento che ha portato il web 2.0: Il web 3.0 infatti, non sarà altro che un evoluzione del suo predecessore. Attualmente non è ancora tutto chiaro ma da quel che si legge sulla rete, ma possiamo immaginarci uno scenario in cui le informazioni in rete vanno sempre di più agglomerate verso un unico database, e consultate da più pagine web grazie a tecnologie tipo XML, WSDL e derivate.

    Si parla altresì di intelligenze artificiali grazie ad algoritmi sempre più sofisticati che permetteranno un orientamento migliore in una rete sempre più affollata. Infine il web 3.0 si muoverà verso il 3D, con una rete non più fatta di pagine, ma di veri e propri spazi in cui “muoverci” per trovare quello che cerchiamo.

    Il web design oggi, guarda soprattutto all’esperienza utente. Con l’utilizzo diffuso di dispositivi mobile per la navigazione di Internet è cambiato il modo di approcciarsi alla progettazione grafica dei layout. Per questo motivo si è sviluppata una nuova tendenza per quanto riguarda il Web Design, che è in grado di soddisfare al meglio l’esigenza di creare siti web adatti alla visualizzazione mobile: stiamo parlando del responsive design che permette di gestire i layout e la disposizione degli elementi in base alle dimensioni del dispositivo.

    Con tutti i dati a nostra disposizione oggi non è più accettabile impostare il design di un sito web solo sulla base di intuito e senso grafico (nostro o del cliente che sia). Google Analytics, strumento utilissimo per l’analisi statistica delle visite, è entrato di diritto tra i ‘ferri del mestiere’ di ogni web designer che si rispetti ed è la chiave di lettura di quell’animale epico di cui si sente molto parlare negli ultimi anni, il SEO che sta per “Search Engine Optimization” tradotto come “ottimizzazione per i motori di ricerca e per gli utenti che li  utilizzano“.

    Abbiamo assistito all’evoluzione dei siti Internet da semplici e-brochures a strumenti interattivi, arricchiti da moduli utente e contenuti scaricabili, cataloghi di prodotti e servizi. Un processo rapido e continuo, capace di rendere un sito web un ‘agente di vendita’ instancabile, operativo 24 ore su 24. Ogni giorno dell’anno. Ma se non abbiamo alcuna idea del nostro pubblico, di quanti e quali utenti ‘convertono’ sui nostri specifici obiettivi. Questo significa che è ormai del tutto impensabile progettare e disegnare un sito Internet e poi lavorare alla sua indicizzazione, sostanzialmente raccogliendo collegamenti in entrata.

    Bisogna accertarsi che le giuste considerazioni SEO siano implementate sin dalla fase di progettazione, come un elemento inseparabile dal design, e quindi divengano parte integrante dell’intero processo di sviluppo e implementazione, soprattutto sul versante decisivo della quantità e qualità dei contenuti. Tutti i contenuti devono essere concepiti per essere efficaci. Sono loro ormai il fulcro di un buon progetto web, spesso affidati a specialisti come Copywriters, Content Strategysts, Content marketers.

     

    obliquo-design-galleria24-sito-web-webdesign-padova-venezia-treviso-ristorante-bar-locale-pub-venetoMa in conclusione, Internet è sempre più un elemento essenziale della strategia di ogni azienda, uno strumento capace di creare valore eccezionale, a patto di mostrare la qualità necessaria ad un pubblico sempre più consapevole. Tutto ancora ha bisogno di essere progettato e disegnato con cura e senso estetico, a noi spetta il compito di progettare e lavorare meglio, con maggiore cura e studio e soprattutto con maggiore apertura mentale, andando oltre la pura estetica e curando nel dettaglio i contenuti e il valore SEO di ogni nostra decisione in fase di progettazione.