Miglior giorno e ora per postare su Facebook

Quando si pubblica un contenuto su una pagina Facebook solo una piccola parte dei fan è connessa in quel preciso istante; una parte ancor più piccola lo visualizzerà nella sezione notizie, e una sempre più piccola ne verrà coinvolta con un “mi piace”, un click, un commento o una condivisione.
Qual’è alloar il miglior giorno e ora per postare su Facebook?

 

Questi ultimi sono i dati che l’algoritmo di Facebook tiene in considerazione per capire quale visibilità assegnare ad ogni post. Maggiore è, quello che in termini tecnici chiamiamo, il tasso di coinvolgimento iniziale, maggiore è la portata del post. E’ dunque fondamentale riuscire a pubblicare i post nei momenti in cui generano maggiore coinvolgimento e viralità.

Come fare dunque a capire qual è il momento migliore per pubblicare su una pagina Facebook? Qual è il momento giusto per raggiungere la percentuale più alta di fan? Su questa piccola guida sfatiamo alcuni miti e impariamo ad usare i Facebook insights nel modo giusto.

I Facebook Insights

Il luogo di eccellenza per tutte le statistiche di una pagina sono i Facebook Insights. Accessibili da ogni pagina gestita dalla parte superiore nel pannello di amministrazione (per maggior informazioni su questa sezione vi rimando alla guida ai facebook insights) rendono disponibili diversi dati sui post pubblicati, sui mi piace della pagina e sul coinvolgimento.

insights orari

Il primo passo da compiere è dirigersi alla scheda “Post”. La prima cosa che potrete notare sono il numero di fan online per i diversi giorni della settimana. Questa piccola infografica indica approssimativamente quanti dei vostri fan sono su Facebook ogni giorno. È possibile utilizzare queste informazioni per iniziare ad individuare quali giorni potrebbero essere la migliore occasione per ottenere un maggiore coinvolgimento.

In seguito, potrete approfondire lo studio del grafico, dando un’occhiata alla ripartizione delle ore in cui essi sono online. Vi renderete subito conto di possedere tra le mani una vera e propria miniera d’oro di dati!

Passate il mouse sopra uno dei grafici a barre inerenti i giorni della settimana e vedrete il cambiamento grafico dell’orario di quel giorno specifico.

miglior giorno e ora per postare su Facebook

Grazie a queste due serie di dati è possibile iniziare a pianificare il miglior giorno e ora per postare su Facebook.

LEGGI LA GUIDA: come programmare post su Facebook

Considerazioni

Dovete tener conto di diversi fattori quando considerate questi dati.

  • Il primo tra tutti è inerente alla tipologia di post. Le immagini tendono ad ottenere un maggiore coinvolgimento degli utenti e sono più condivise; allo stesso modo i link. Tenete conto che, se decidete di postare contenuti virali (come foto di cuccioli o link ad articoli di gossip) ogni giorno allo stesso orario, ovviamente i vostri Insights vi indicheranno quello come il momento migliore per ottenere più clic. Per questo, al fine di ottenere un quadro preciso, è necessario variare la tipologia di post condivisi e le volte in cui pubblicare.
  • Testate diversi orari prima di identificare quello ottimale. Secondo la maggior parte dei grafici gli unici due orari quando pubblicare dovrebbero essere intorno alle 14 (dopo pranzo) e alle 21 (dopo cena); ma è importante provare a postare anche in altri orari, quando la concorrenza tra i post pubblicati è minore. Ad esempio un post tra le prime ore del mattino ha una chance maggiore di finire in alto sulla sezione notizie e potrebbe restarci per tutta la mattinata ai nuovi fan che via via accedono su Facebook.
  • Testare il weekend. Sabato e domenica dovrebbero essere i giorni peggiori per pubblicare, ma seguendo lo stesso principio al punto precedente sono anche i giorni con minore concorrenza. Molte aziende “lasciano”  la pagina il venerdì per riprenderla al lunedì, questo lascia libero spazio a voi ed alle vostre pagine. Ricordate che Facebook non è un lavoro; nel weekend viene continuamente usato, per meno tempo ma con maggiore frequenza soprattutto su dispositivi mobile come cellulari e tablet.

E voi? Quante volte entrate negli Insights di Facebook per dare un’occhiata a come sta andando la vostra pagina? E quando ponete l’attenzione su questi dati che tipo di azioni scegliete di compiere come conseguenza?

Via: trucchifacebook.com